Corso di fotografia in sala posa

Maggio 2000

Tutte le immagini sono © 2000 Ferdinando Giuliani.

 

Il corso di fotografia in sala posa mi ha impegnato per 5 martedì tra maggio e giugno del 2000. Il programma prevedeva una lezione teorica introduttiva, tre sedute di ripresa con modelli/e professionisti ed una serata conclusiva per revisionare il lavoro svolto. Arianna, truccatrice, mi ha assistito per curare il make-up ed i capelli dei modelli.

 

Gli iscritti al corso erano solo tre, Roberto, Luciano e Valentina ma, grazie alla professionalità dello studio A&F che ci ospitava (ha appena iniziato l'attività e deve ancora farsi conoscere), abbiamo realizzato ugualmente il corso; i partecipanti ovviamente ne hanno guadagnato poiché sono stati seguiti molto attentamente.

 

Dopo la prima lezione di introduzione, dove abbiamo ripassato alcuni concetti di tecnica e di linguaggio (molto rapidamente, poiché gli iscritti erano tutti ad un buon livello), le successive tre serate sono state dedicate alle riprese.

 

Martedì 23 maggio è stato nostro ospite Roberto Gandoli, fotografo di moda e modello pubblicitario, per una seduta iniziale di ripresa, dedicata a prendere confidenza con le attrezzature dello studio e con la gestione di un modello. Per consolidare i concetti tecnici, ogni singolo scatto è stato descritto in termini di parametri di ripresa e di illustrazione dello schema di luce adottato, in modo tale che il materiale prodotto potesse essere anche un riferimento per il futuro. La disponibilità e la professionalità di Roberto hanno permesso di alleggerire comunque la serata.

 

Il martedì successivo è stata la volta di Stefania, campionessa italiana di kickboxing. Ai partecipanti avevo chiesto di arrivare all'appuntamento con qualche idea su come realizzare le immagini (in termini di pose, luci, abbigliamento, ecc...) ed avevo richiesto di concentrarsi sulla rappresentazione del ruolo sportivo di Stefania. L'obiettivo era quindi quello di realizzare dei ritratti al personaggio piuttosto che ad una bella ragazza, sottolineando il contrasto che c'è tra il fisico da modella di Stefania e la sua attività agonistica. Il compito era un po' difficile, ma alla fine tutti hanno saputo portarlo a termine in maniera egregia.

 

Per la terza sessione di ripresa avevo scelto come modella Ilaria: la sua solida esperienza come modella di moda e di nudo la rendono infatti ideale per una sessione di figura. Il tema non è dei più semplici e qualcuno dei partecipanti ha impiegato un po' di tempo per adattarsi alla situazione. La professionalità di Ilaria ha comunque contribuito alla buona riuscita della serata. E visto che era anche il compleanno di Roberto, alla fine non è mancata una fetta di torta ed un bicchiere di spumante.

 

L'ultima serata è stata dedicata alla valutazione del lavoro prodotto negli appuntamenti precedenti. La proiezione delle diapositive realizzate dai partecipanti sono state l'occasione per approfondire alcuni argomenti di tecnica di ripresa, di linguaggio e di lettura dell'immagine. La scelta di far scattare su pellicola diapositiva aveva l'intento di evidenziare tutti gli eventuali difetti tecnici o di inquadratura ma, nonostante questa difficoltà, tutti i partecipanti hanno saputo realizzare anche diversi scatti validi.

 

Visto il clima che si è creato con durante il corso, abbiamo deciso di concludere l'ultima serata in pizzeria in compagnia di Stefania, che è venuta a curiosare tra gli scatti prodotti dai partecipanti, chiacchierando di fotografie e facendo un po' di programmi per il futuro.